Informazioni utili

Storia di Camporeale

Camporeale è un piccolo centro di circa quattromila abitanti, della provincia di Palermo, posto nella parte orientale del Val di Mazara, a confine delle province di Agrigento, Trapani e Palermo. Distante 45 Km. da Palermo, si trova a 440 m. sul livello del mare, e alle falde delle colline: Cozzo di Cipolla, Cresta di S. Cosimo e Spezzapignatte (m. 610), che sovrastano l’amena pianura di Mandranova e lo difendono dai venti nordici. Il panorama che si presenta al visitatore è meraviglioso: colline, monti, pianure, da cui si scorgono i paesi di Corleone, Campofiorito, Roccamena, Bisacquino, Contessa Entellina, Gibellina, Salemi. All’orizzonte si scorge, da Corleone a Salemi, una meravigliosa catena di montagne comprese tra le province di Palermo, Agrigento, Trapani. Protette da questi monti che circondano da tutte le parti il territorio di Camporeale, si estendono ridenti e verdeggianti vallate, costellate da poggi, promontori, colline: Galiello, Rocca di Maranfusa a forma di un leone accovacciato, Cozzo Renelli, Montagnola, Serra Parrino, Cozzo di Curbici a sinistra del paese. Ma il monte più famoso, vicino a Camporeale, presso S. Giuseppe Jato, è monte Jato. Qui sorgeva una città costruita verso il VII sec. a.C., di nome Jato (che ha dato il nome a S. Giuseppe Jato) contemporanea di Makella, l’antica città da cui derivò Macellaro e poi Camporeale. Anche oggi gli abitanti di Camporeale sono chiamati dagli anziani “Maciddaroti”.

Approfondisci su comune.camporeale.pa.it

Alto Belice

Le splendide Valli dell’alto Belice e dello Jato ospitano percorsi che permettono di godere di tutte le bellezze offerte dal territorio. A chi ama le passeggiate, le escursioni ed il trekking, queste valli riservano tanti e splendidi scorci da scoprire, aree dense di agrifogli, ampelodesma e antichi boschi di quercia. Anche la fauna offre spettacoli significativi, passeggiando è possibile udire i canti degli usignoli e delle cinciallegre ed ammirare l’eleganza delle poiane e la scaltrezza del gheppio. In questo territorio la Pro Loco di Camporeale e i suoi partner istituzionali hanno tracciato tre percorsi che uniscono il fascino naturalistico del paesaggio con i siti archeologici e culturali della zona e con le migliori esperienze produttive nell’ambito agroalimentare e vitivinicolo


Come raggiungerci

Da Palermo o Sciacca: Scorrimento veloce SS 624 Palermo-Sciacca; uscita per Camporeale-Zabbia; proseguire in direzione Camporeale per circa Km 5.

Da Trapani: Autostrata A29 Palermo-Mazara del Vallo; Uscita Gallitello; Proseguire in direzione Camporeale per circa Km 15.

Da Alcamo: Via Maria Riposo; continuare su Via Per Camporeale per altri 23 Km.


Info turistiche

 

Scopri il territorio dell'Alto Belice sul nostro sito web: www.naturaebelice.it


Dove dormire

B&B Terre di Gratia

Via Sciortino, 12 Camporeale (PA) 

329 8446838

Agriturismo Ponte Calatrasi

Strada Statale 624 Svincolo Roccamena km 43,800, Monreale (Pa)

091 846 5593

Ospitalità Valdibella

Via Belvedere, 91 Camporeale (PA)

329 3305240