Workshop

Durante la manifestazione Camporeale Day si svolgeranno alcuni workshop ed incontri informativi tematici. I workshop sono riservati ad un massimo di 50 partecipanti.

Una volta esaurite le prenotazioni e' possibile mettersi in lista d'attesa in biglietteria il giorno della manifestazione nel caso in cui qualcuno dei prenotati dovesse non presentarsi.

 

PER GLI OPERATORI:

I workshop sono gratuiti solamente per gli operatori del settore. Gli operatori devono obbligatoriamente richiedere l'accredito attraverso il form in basso a questa pagina entro il 05.10.2017 E' possibile accreditare massimo n. 2 persone per ogni ragione sociale.

 

PER IL PUBBLICO:

I partecipanti alla manifestazione possono acquistare il ticket per la partecipazione ai workshop direttamente nella biglietteria della manifestazione al costo di 5,00 euro.

Programma workshop

Sabato 7 ottobre ore 14.00 - Il Catarratto e le sue declinazioni - TUTTO ESAURITO

Un vitigno autoctono, storicamente legato al territorio della Doc Alcamo, che si affermato negli ultimi anni come uno dei bianchi siciliani più apprezzati. Una degustazione strutturata per scoprirlo in tutte le sue declinazioni: spumantizzato, macerato, o vinificato classicamente in bianco.

In degustazione: Valdibella (Isolano 2016); Marchesi de Gregorio (Tenute Sirignano 2015); Alessandro di Camporeale (Catarratto Vigna di Mandranova 2015); Porta del Vento (Mira Spumante); Lisciandrello (Catarratto 2016); Noto (Qarib 2016); Marino Vini (Anfà 2016); Terre di Gratia (Catarratto “27” 2016); Todaro (Catarratto Ginestra 2016); Case Alte (12 Filari 2016).

Relatori: Federico Latteri e Francesca Landolina - Cronache di Gusto


Sabato 7 ottobre ore 16.30 - I vini dolci: dall’assaggio all’abbinamento - TUTTO ESAURITO

Un focus sui vini da dessert che privilegia l’aspetto dell’abbinamento cibo/vino. Scegliere il giusto vino per ogni dolce non è cosa semplice, è necessario un giusto bilanciamento, privilegiando alternativamente il contrasto o l’analogia tra i sapori.

In degustazione: Fattorie Azzolino (Dama Cortese 2014); Feudo Disisa (Krysos Vendemmia Tardiva Grillo 2008); Spadafora (Amnesia); Candido (Passula, Inzolia 2016); Cossentino (Muscarò 2015); Tenute Rapitalá (Cielo d’Alcamo Vendemmia Tardiva 2015).

Relatori: Maria Antonietta Pioppo - Presidente FIS Sicilia Occidentale


Sabato 7 e Domenica 8 ottobre ore 17.00 - Cooking Show Al Baglio: La Sciavata - Evento pubblico

Cooking show della Pizzeria Al Baglio con approfondimento sulla preparazione della sciavata, tipica pizza camporealese.

Relatori: Francesca Landolina - Cronache di Gusto


Sabato 7 ottobre ore 18.30 - L’olio d’oliva: dalla degustazione all’uso in cosmesi - TUTTO ESAURITO

L’olio extravergine d’oliva e i suoi mille usi. Re delle tavole e prezioso nutriente per la pelle. Una degustazione che ci permetterà di scoprire i metodi di degustazione, assaggiare gli apprezzatissimi oli EVO dell’Alto Belice e di apprendere i benefici del loro uso in cosmesi.

In degustazione: Feudo Disisa, Accardo, Badalà, Noto

Relatori: Nino Aiello - Gambero Rosso; Maria Antonietta Pioppo - Presidente FIS Sicilia Occidentale


Domenica 8 ottobre ore 11.00 - I Syrah d’Italia: un viaggio da Camporeale a Cortona - TUTTO ESAURITO

Una degustazione per scoprire analogie e differenze tra i Syrah del Nord e del Sud Italia. Un confronto affascinante che permetterà di individuare le caratteristiche varietali di uno dei vitigni più apprezzati e che meglio si è adattato al clima del nostro territorio.

Syrah del territorio: Feudo Disisa (Roano 2014); Alessandro di Camporeale (Kaid Syrah 2014); Badalà (Nyrya 2014); Marino Vini (Sontuoso 2014); Tenute Rapitalá (Solinero 2014); Sallier de la Tour (La Monaca 2014).

Syrah di Cortona: Giannoni Fabbri (Amato Syrah 2014); Il Fitto (Syrah Il Fitto 2014); Poggio Sorbello (Gortinaia Syrah 2014); Tenimenti D'Alessandro (Borgo Syrah 2014).

Relatori: Nino Aiello e Pasquale Buffa - Gambero Rosso; Marco Giannoni - Consorzio di tutela dei Vini a Denominazione di Origine Controllata Cortona


Domenica 8 ottobre ore 14.00 - Porta del Vento: età delle vigne, qualità e longevità dei vini - TUTTO ESAURITO

Una delle piccole realtà che hanno, ancora di più, acceso i riflettori sui vini del camporealese: scopriamo le etichette di Porta del Vento. Una degustazione che ci permetterà di comprendere l’evoluzione dei vini di Marco Sferlazzo, tra nuovi metodi di vinificazione e le conferme del tempo.

In degustazione: Mira, Lyr, Voria, Catarratto, Saharay, Perricone.

Relatori: Nino Aiello - Gambero Rosso: Marco Sferlazzo - Porta del Vento


Domenica 8 ottobre ore 16.00 - Il Perricone: la riscoperta di un vitigno autoctono - TUTTO ESAURITO

Il secolo scorso, a causa di una cattiva gestione delle vinificazioni che prediligeva la quantità alla qualità, stava rischiando di scomparire. Oggi invece il Perricone sta riprendendo il giusto posto tra i vitigni di qualità. Scopriamo questo interessante vitigno autoctono attraverso una degustazione che ne ripercorrerà la storia.

In degustazione: Feudo Disisa (Granmassenti 2015); Valdibella (Acamante 2015); Porta del Vento (Maquè Rosè 2016, Perricone 2011); Terre di Gratia (“170” Perricone 2016, Dama Rosa 2016); Todaro (Perricone Feotto 2014).

Relatori: Luigi Salvo - Delegato AIS Palermo e Gianni Giardina - V.Presidente ONAV Italia


Domenica 8 ottobre ore 18.00 - Il Grillo dall’Alto Belice a Marsala: due territori a confronto - TUTTO ESAURITO

Il vitigno siciliano a bacca bianca più amato conosciuto si racconta attraverso una degustazione che metterà a confronto il territorio di Marsala, storicamente legato al Grillo, con quello dell’Alto Belice. L’assaggio delle diverse etichette sarà occasione per fare un “viaggio” nella Sicilia Occidentale del vino.

Grillo dell'Alto Belice in degustazione: Fattorie Azzolino ( D’Incanto 2016); Solano (Longaricum 2016); Case Alte (4 Filari 2016); Candido (Guardalomu 2016); Sallier de la Tour (Grillo 2016); Cossentino (Grillo 2016).

Grillo di Marsala in degustazione: Alcesti (Grillo 2016); Baglio Oro (Guardiani di Aralto 2016); Fina (Kebrilla 2016).

Relatori: Luigi Salvo - Delegato AIS Palermo e Gianni Giardina - V.Presidente ONAV Italia